La natura non si ferma…

L’emergenza che ci tiene chiusi in casa, e quindi lontani anche dal nostro Orto Collettivo in Buridda, non ha vietato il naturale procedere della vita per quanto riguarda la crescita delle piante e piantagioni che da dicembre avevano incominciato a dare i primi frutti.

Dopo qualche settimana di lontananza forzata siamo ritornati al nostro piccolo pezzo di terra e come immaginavamo la natura non si è fermata.

Sono nate le fave e finocchi!

Condividi su:
Redazione
Redazione
Articoli: 251