Perchè la memoria del male non riesce a cambiare l’umanità?

In occasione del Transgender Day of Remembrance (TDoR), che si tiene ogni anno il 20 novembre, la comunità transgender mondiale si ritrova per ricordare i propri morti, vittime di vili e atroci atti di transfobia, purtroppo in costante aumento.
Nella serata del 20 novembre “ACET – Associazione per la Cultura e l’Etica Transgenere” ha celebrato il TDoR online, con una diretta Facebook in cui Monica J. Romano, presidentessa dell’associazione, ha introdotto la veglia, spiegando le motivazioni e l’importanza della commemorazione, in seguito altri soci volontari hanno riportato alcune testimonianze delle 372 tragiche storie.

Qui sotto trovate il bellissimo video che testimonia le vite delle vittime di transfobia, realizzato da

ACET Associazione Transgenere

Qualche giorno prima, il 16 novembre, durante una lezione di “Etica e politica in una prospettiva di genere ” della facoltà di giurisprudenza dell’Università di Bologna, la prof.ssa Gianna Pomata ha espresso la sua lettura su trans, genere e femminismo esponendo posizioni epressamente TRANSFOBICHE.

A condividere la stessa lezione di due ore è stata invitata la presidente Porpora Marcasciano del MIT, che avendo la seconda ora, dopo aver ascoltato Pomata si è rifiutata di proseguire, senza però esporre le sue amare considerazioni.

Quelle espresse ieri dall’accademica non erano solo letture ma vere e proprie OFFESE ALL’INTERA COMUNITA’ TRANS.

L’attivista e il post in cui esprime le sue posizioni

Default image
Non Collettivo Queer
Articles: 7