Impianto solare d’illuminazione 12V

L’impianto solare autocostruito è nato seguito al distacco elettrico preannunciato dai vertici dell’università avvenuto a marzo 2015.

E’ un impianto solare autocostruito principalmente con materiali di recupero che permettere di raccogliere e utilizzare energia, ma anche di comprendere quali siano i ragionamenti che stanno a monte nel funzionamento di questo sistema.

Per i carichi grossi come le serate e altre utenze si è trovato un modo di stipulare un contratto con l’azienda elettrica nonostante le limitazioni sorte col piano casa di Renzi.

Speriamo comunque di potenziare l’impianto solare e di muovere verso l’autoproduzione di energia.Infatti, viviamo in un perido storico dove si sente parlare molto spesso di riscaldamento globale e di danni che arrechiamo al nostro ecosistema e alla nostra biosfera. I danni provocati sono causati dal continuo aumento di gas serra derivati principalmente dalla combustione di idrocarburi che, purtroppo per noi, sono ancora la nostra principale fonte di energia. Visto che è difficile pensare ad un futuro prospero per la vita e per la nostra specie mantenendo questa situazione, una delle grandi sfide di questo secolo, come specie umana nel mondo, è quello di ridurre i consumi di energia provenienti da fossile, e muovere così verso fonti energetiche rinnovabili. Bisogna anche valutare che in alcuni casi l’utilizzo di energia “a cascata” attinta da compagnie elettriche e distributori di energia può non essere la scelta ottimale. Fare sperimentazioni a piccola scala anche su utilizzi energetici limitati e stand-alone può essere una reale alternativa per ridurre e settorializzare i consumi.

Questo progetto vuole esser il piu aperto e ripetibile possibile, vuole andare in una direzione di divulgazione e di diffusione di conoscenze che permettono la autonoma gestione della vita. Una parte sempre piu importante nella nostra moderna quotidianità è l’energia elettrica. Quello che muove questo progetto è tanto la necessità di risolvere un problema quanto la curiosità di capire i processi che stanno dietro la gestione di energia, in modo da poter sperimentare in prima persona e imparare a quantificare l’energia e a diventare consapevoli del suo utilizzo. L’energia è un termine che attraversa costantemente ogni fenomeno su ogni scala, ma è difficile da osservare e da quantificare; avere idea di “quanto” è un terawatt o un microwatt ti permette di capire meglio il circostante e di effettuare scelte consapevoli che avranno volendo o no implicazioni a lungo termine. Delegando questa responsabilità ci si distacca e ci si dimentica quali implicazioni possono avere nostre semplici azioni in un sistema molto ampio. Siamo abituati a calcolare un mondo di materia e di energia quasi in maniera separata, questi due concetti invece così intimamente legati che non è possibile separali, ogni oggetto materiale ha un contenuto intrinseco di energia che ne descrive la sua “storia” e la sua condizione attuale, come anche l’energia non può essere pensata o anche solo trasportata senza materia, la benzina è materia ad alto contenuto energetico, l’elettricità, uno dei modi piu efficienti di trasportare energia,è effettivamente uno spostamento di elettroni cioè materia.

Per più informazioni techniche, consulta la pagina:

http://fablabgenova.it/mw/index.php?title=Impianto_solare_di_illuminazione_12v