Tre anni fa abbiamo occupato l’ ex Magistero per la necessità di creare una reale alternativa alla logica contemporanea della crescita come valore puramente economico.
Non solo l’Università non è mai riuscita a dare valore ad uno spazio vuoto, ma di fronte al Buridda e alle persone che ne hanno creato invece uno al suo interno, ha deciso di svenderlo alla setta religiosa dei “mormoni”, abbandonandolo così due volte.
Il 16 gennaio è scaduto il secondo bando di vendita, andato anch’esso deserto, e ora si attende il terzo atto con il bando che abbasserà il valore dell’immobile del 20%, per agevolarne l’acquisto, a conferma dell’unica volontà delle nostre istituzioni: reprimere ogni tentativo di autorganizzazione e limitare gli spazi di libera espressione per ottenere profitto.
La dinamica di annientamento di queste realtà è quella che ci vorrebbe spettatori passivi alla società del denaro che si consolida.
Tutto questo è in atto ora, possiamo accettare di subirlo o attivarci per creare il cambiamento che vorremmo.
#nomormoney

Laboratorio Sociale Occupato Autogestito BURIDDA

Leave a Reply