Space Metropoliz (Fabrizio Boni e Giorgio de Finis)

Mercoledì 13 Luglio dalle 19:00 Apericinema

In diretta sulle libere frequenze di radiogramma.org presentazione del podcast Boca Chica Kosodrom con Cobol Pongide e del film “Space Metropoliz” con il regista Giorgio de Finis

Boca Chica Kosodrom

Boca Chica Kosmodrom è una trasmissione radiofonica di https://www.forteprenestino.net/ che pone al centro della propria riflessione l’evolvere della cosiddetta New Space Economy (capitalismo spaziale).

Boca Chica Kosmodrom è una riflessione sulle trasformazioni sociali (ad esempio sulla forza lavoro e sul mutamento degli ambienti antropici e non) e ambientali in corso, tipiche di ogni nuova fase del modo di produzione, e sulla forma futura che il nostro mondo sta già iniziando ad assumere.

Non si tratta esclusivamente di un programma radio critico, ma l’ambizione è anche quella di produrre spicchi, frammenti di cultura cosmica alternativa (cosmoanticapitalista), per un modello diverso, condiviso, politicamente consapevole, di accesso allo spazio. Si racconteranno e analizzeranno pezzi di movimento, filosofie, pratiche antagoniste (come ad esempio il Cosmismo, il Posadismo, l’Ufologia radicale e moltre altre) che hanno visto nello spazio extraatmosferico un possibile campo di scontro con il capitale, ma anche un’opportunità per edificare una società nuova.

Da domenica in onda su radioramma.org

Qui puoi trovare le puntate: bck.vado.li


Dalle 21:30 proiezione del film:

SPACE METROPOLIZ (di Fabrizio Boni e Giorgio de Finis)

Metropoliz è una ex-fabbrica di salami abbandonata alla periferia di Roma, quadrante stellare di Tor Sapienza, uno di quei posti dimenticati da tutti che sembrano usciti da un film di Pasolini o di Tarkovskij. Un gruppo (dis)omogeneo di Italiani, Tunisini, Peruviani, Ucraini, Africani e Rom un giorno rompe il lucchetto del cancello della veccia fabbrica e decide di trasformare quel posto nella loro CASA. Ristrutturano, riparano, organizzano e abitano quello spazio, cercando di farne – eroicamente e talvolta un po’ rocambolescamente – un luogo dove condurre una vita decorosa.

Ma i Metropoliziani sono costretti a lottare, perchè la gente della Terra non capisce come essi possano vivere felici, così fuori dalle regole. In fondo li temono e ne sono invidiosi. Stanchi di essere sempre sotto assedio, un bel giorno decidono di abbandonare le barricate e di sfuggire una volta per tutte alle spinte centrifughe della città che li pone ai margini della società civile, negandogli casa, lavoro, salute e diritti. Il loro progetto è semplice: costruire un razzo per andare a vivere sulla Luna.


Come trovarci: https://buridda.org/contatti/

Date arena estiva: https://buridda.org/arena-estiva-cinema-allaperto/

Vi aspettiamo!

Condividi su:
Redazione
Redazione
Articoli: 241