Liberazione dei corpi. Foto di gruppo progetto ABAB // 29 Novembre 2018

Ritratto NUDO di gruppo

Giovedì’ 29 novembre abbiamo deciso di invitare all’LSOA Buridda la fotografa Gaia Guarnotta e partecipare al suo progetto All Bodies Are Beautiful, nato dalla necessità di esprimere un concetto che idealmente potrebbe essere molto semplice: raccontare la storia di corpi liberi dagli stereotipi di bellezza convenzionale, corpi belli in quanto unici.

Si esprime così Gaia: ” La foto di gruppo la immagino come una serie di umanità diverse ma unite per una unica finalità, sotto un solo obiettivo fotografico e umano. Questa foto, per me e per il progetto ABAB è la realizzazione di un percorso iniziato da mesi ma vissuto da sempre, non è “solo” un progetto fotografico ma l’emblema dei miei ideali e del mio stile di vita. La realizzazione di questa foto e di questo progetto, che mi ha fatto conoscere persone meravigliose e mi ha fatto crescere come fotografa e come individuo, è la dimostrazione che non sono sola, che questa è una lotta che portiamo avanti in molti, ognuno per un suo vissuto particolare ma uniti da un unico scopo.”

Abbiamo sentito la necessità di condividere questo messaggio, in quanto pensiamo che sia giusto parlarne il più possibile e manifestarlo nella pratica con i nostri corpi.

Dopo tante foto singole, abbiamo deciso che “l’unione fa la forza” non doveva rimanere solo un motto, ma riempire quelle stanze di umanità e diversità, per mostrare la gioia di corpi liberi tutti insieme.

Vi invitiamo quindi a liberarvi delle vostre inibizioni e, se vi sentite a vostro agio, dei vostri vestiti assieme a tutte noi.

______________________________________________________
Qui la call del progetto:
______________________________________________________
ABAB
All Bodies Are Beautiful

“Fotografare una persona è valorizzare il suo essere”

E’ un progetto pensato per chi, come me, in questa società non si è mai sentit* “dentro i canoni”, siano essi estetici, lavorativi, economici e sociali, sia reali che virtuali.

Il progetto fotografico vuole portare in evidenza la bellezza, intesa non solo come bellezza estetica ma anche, e soprattutto, come bellezza interiore di ogni singolo corpo, senza discriminazioni di alcun tipo.

Ogni corpo ed ogni persona esprimono, infatti, una bellezza complessiva della quale non si è spesso consapevoli, poiché la società impone canoni a cui doversi sottomettere. Questo progetto vuol svelare e mostrare questa bellezza “agli altri” e a noi stessi, per essere quindi uno strumento per l’accettazione di sé e per la decostruzione di qualsiasi tipo di canone imposto dalla società.

Il corpo di ciascun* di noi è diverso, e merita una propria narrazione. Davanti all’obiettivo fotografico così come davanti alla vita abbiamo gli stessi timori, le stesse paure, le stesse insicurezze (più o meno evidenti) nel rapportarci agli altri e, comunque, qualcosa che ci rende unici nel nostro genere.

Il progetto ABAB nasce dall’esigenza di cogliere e raccontare questa unicità, valore assoluto nella bellezza intrinseca d’ogni persona.
_____________________________________________________

Per avere un’idea di ABAB ecco il tumblr:
https://ababllbodiesarebeautiful.tumblr.com/post/180139573286/photographic-project-of-gaia-guarnotta

Siccome è un progetto fotografico che girerà l’Italia per mostre eccetera verrà quindi distribuita una liberatoria.

Condividi su:
Default image
Redazione
Articles: 191