14 agosto 2018 – 28 aprile 2020

Nel periodo trascorso dal crollo del ponte Morandi, con la conseguenteperdita di 43 vite, al completamento dell’arrivo in quota dello scheletrodel viadotto Polcevera (la fine del viadotto √® ancora ben lontana), abbiamo assistito alla costruzione di una narrazione e al compimento della macchina di propaganda al pesto. La tragedia √® diventata una rinascita venduta a livello mondiale a suon di slogan che esaltavano la velocit√† di ricostruzione. Attraverso una comunicazione compiacente, la commemorazione lasciava spazio all’inaugurazione, come fosse un cambio di servizio al telegiornale. I politici perennemente in sfilata di fronte a plastici fantasmagorici e poco verosimili, che riempivano di … Leggi tutto 14 agosto 2018 – 28 aprile 2020