Sessualità e Società: attualità del pensiero di W.Reich // 7 Giugno 2018

/// Libera conferenza interattiva con proiezione di video ///

L’incontro della durata di due ore, fortemente dinamico e interattivo, aiuterà i presenti a familiarizzarsi con le leggi sessuo-economiche scoperte e definite nella prima metà del secolo scorso da W. Reich.

Ad un certo punto della storia della specie umana, l’ordinamento sessuale della società che era originariamente “essenzialmente positivo, ossia favorevole all’economia sessuale delle persone, si capovolse in un costume di vita condizionante non sessuo-economico”.

Come e perché avvenne questo capovolgimento? E soprattutto, cosa ci può insegnare? Dallo studio dell’antica società matriarcale delle Isole Trobriand, basata sull’economia del dono e sulla spontanea protezione sociale della sessualità, arrivano ancora bagliori in grado di illuminare la strada che abbiamo davanti?

Il primo a rimanere affascinato dal carattere umano dei trobriandesi fu l’antropologo Malinowski che vi soggiornò negli anni attorno alla prima guerra mondiale.

Chi però trasse dai suoi scritti le più profonde implicazioni sociali fu proprio Wilhelm Reich, oggi sicuramente più conosciuto come il padre fondatore delle psicoterapie ad orientamento corporeo/energetico che come scopritore della sessuo-economia sociale.

Attraverso il supporto di brevi filmati sulla vita nelle isole Trobriand, e non solo, cercheremo insieme di rivivere l’indimenticabile magia di quella vita autenticamente umana rintracciandovi le semplici leggi sessuo-economiche e le loro inevitabili ed importanti conseguenze sociali e individuali che consentono una soddisfacente regolazione sessuale ed economica della vita sociale.

Giovedì 7 giugno 2018 dalle ore 20:30 alle 23:00