BU! Festival InvaXün Queer // 30 Novembre 2018

Da oggi a Genova prima e a Livorno poi al Teatrofficina Refugio con Sex is Confusion si terrà un weekend lungo tutto queereggiante.

  • BU! Festival Invaxön Queer
      • Piano terra
        h19 in poi: Aperitivo birrette Asinello panini vegan
        h20: Proiezione Documentario Queercore.
        h21: Presentazione della fanzine “Facendo a Pezzi la Cultura della Monogamia”: che cos’è la cultura della monogamia? Come funziona, che effetti ha sulla società in cui viviamo, sulle nostre vite, e sulle nostre identità?
        A seguire dibattito su monogamie e non monogamie etiche.
      • Piano concerti
        h23 concertone con
        ♫ Alos + R.Y.F + Mangiatutto Piccola Orchestrina Pop-core + Penelope Please and The Neon Demon ♫
      • In contemporanea continueranno le foto singole per ABAB
        Mostra permanente su entrambi i piani
        Progetto fotografico ABAB di Gaia Guarnotta

     

  • Si riparte con questa nuova stagione. Un festival dilatato nel tempo e negli spazi che passerà l’anno a provocare, informare, sconvolgere, denunciare, desiderare, bagnare e arrapare.
    Be yoU Festival.
    Dibattiti, presentazioni, proiezioni, postporno, performance, workshop, libri, concerti, dj set e tanto altro. Tra cinquant’anni, quando sarete steampunk del villaggio post apocalittico del vostro antico quartiere, racconterete alle nuove generazioni queste storie di froce e puttane pornoterroriste incazzate che gridavano la loro rabbia e spruzzavano piacere con tutta la loro forza.Questa volta vogliamo parlare di queercore, un movimento culturale, musicale e sociale relativo al genere punk, emerso durante la prima metà degli anni ottanta. Fortemente legato all’etica DIY, si distingue per i contenuti irriverenti e volutamente pornografici, espressi in varie forme d’arte; fanzine, musica, film: usati come critica alla società e alla naturalità dell’identità di genere e dell’identità sessuale.
    La necessità di esistere, senza dover essere qualcosa di prestabilito, urlata a squarciagola contro il patriarcato.°PANINI E INVOLTINI VEGAN (ANCHE PER CELIACI)
    TUTTA LA SERA°

    °VESTITI COME VUOI CHE VAI BENE COSì°

    *?Alos (queer-ancestral-pagan-doom-avant-metal)*
    Musa del Caos, performer e musicista queer estrema e sperimentale che risponde al nome di Stefania Pedretti, voce e corde dei monolitici OvO, attiva con il suo solo ?Alos dal 2003
    ?Alos è: musica, performance, danza, attivismo politico, critica sociale, storia, femminismo, anarchia.
    ?Alos è il Caos quando prende forma.
    Presenta: ‘The Chaos Awakening’ dove continua ed approfondisce la sua ricerca del lato mistico, magico, sciamanico e pagano della musica e della voce. Una traccia unica di 20 minuti, una registrazione live che vuole catturare un rituale per risvegliare il caos che ci circonda e che c’è nel profondo di tutti noi. le coordinate di questo disco ci trasportano lontano nel tempo e a Sud/ Est del globo.

    *R.Y.F* (SADCORE: love songs for freaks & dead souls)
    R.Y.F. è l’acronimo di Restless Yellow Flowers, nome con il quale Francesca Morello si fa chiamare
    mentre suona. Progetto partito da una band nella quale suonava e poi scarnificato fino all’osso:
    chitarra e voce, una sola persona e dei testi cantati con intensità e fragilità.
    Il tutto succede tra il 2010 e il 2011 ma prende forma fisicamente con un disco registrato in autunno del 2011 all’Igloo Audiofactory da Enrico Baraldi e masterizzato da Rico Gamondi nel suo Friscerprais studio. Il disco autoprodotto esce il 24 novembre del 2012.

    *MANGIATUTTO* (Pop-core)🍟🍲🍘🍙🍛🌯🍘🍝🍭🍬🍇🍈🍉🍊🍋🍌🌰🍄🍐🍌🍅🍎🍍🍫🌮🍚🥒🌶🍕🍉🍒
    Li chiamano in mille modi, sono tanti, sono belli e ogni loro concerto è uno spettacolo da non perdere. La “piccola orchestrina pop-core” si prepara a registrare un disco, che suonerà per intero in questo primo live genovese! Alcuni di loro li avrete già visti in altre formazioni (Gli Altri, 5MDR, iVenus, Studio Nadar) ma venite a scoprire se questa volta avranno trombe, violini, bouzouki o solo le pentole della nonna 👵🏼

    *Penelope Please and The Neon Demon*
    Una concept band formata da Simon Taylor Demon (bass) , Milo Full Demon (guitar), Umbert Hospital Demon (drums) , Penelope Please (lead voice) : la drag queen piu’ longeva della Liguria che ha deciso di sfogare le proprie coloriture vocali in un repertorio di covers internazionali fra il punk-rock,il funky,il rythm&blues ed il poprock , dissacrante ed irriverente , dai testi “arricchiti” qua e là da parole chiave in italiano che non ne stravolgono la metrica del testo , bensì ne sottolineano il significato in chiave camp-queer italico . Si definiscono jerk-off-porno-rock style…con molto style scenico !