Due giorni a Genova di workshop sulla “Riduzione del danno” // 21 – 22 Settembre 2018

Come laboratorio antiproibizionista Genovese, si è deciso di organizzare questa due giorni per offrire l’opportunità a varie realtà nazionali di approfondire e conoscere nel complesso le pratiche proprie della riduzione del danno.

L’evento si svilupperà tra due realtà attive con vari progetti sul territorio:
Il Terra di Nessuno, occupato da piu di vent’anni, in origine un officina del ferro, in seguito abbandonata, è stato occupato per restituirlo alla collettività come spazio e bene comune. E’ autogestito, autofinanziato, indipendente. Vi si svolgono attività tra cui: concerti, cene, raccolte fondi, cinema ma anche laboratori di serigrafia, salette musicali ed altro.
Il Buridda nasce nel 2003 poco sopra il centro storico di Genova. Decine di stanze vuote negli anni si sono riempite di persone diverse: studenti, lavoratori, disoccupati, precari, migranti, che hanno deciso di contaminarsi in un progetto comune. Attraversare il Laboratorio Buridda significa concerti, assemblee, proiezioni di film, spettacoli teatrali e circensi, cene, presentazioni di libri, mostre. Costruire alternative reali al mercato e alle sue logiche che tentano di governare le nostre vite.

Gli interventi di riduzione del danno cercano di favorire l’empowerment, cioè un accrescimento delle potenzialità dei consumatori.
Propone anche un cambio di paradigma morale che riguarda le sostanze, da demonizzate a comprese.
La riduzione del danno opera nel sociale attraverso la distribuzione e la diffusione di materiali e informazioni utili per un utilizzo critico e consapevole delle cosiddette droghe e proponendo anche un modello di atteggiamento positivo, rispettoso e attento nei confronti di se stessi e degli altri.

PROGRAMMA:
Nella giornata di venerdì 21 settembre al LSOA Buridda approfondiremo nello specifico la pratica dell’analisi qualitativa colorimetrica, sarà consultato un protocollo d’analisi creato dal Lab57 di Bologna e ci sarà l’oppotunità di testare in prima persona le conoscenze acquisite. A condurci in questo workshop interattivo ci saranno Lab57 e Infoshock Gabrio di Torino. Al termine di eventuali domande e approfondimenti, una cena sociale vegan ad offerta libera.
A concludere la giornata si esibiranno nella sala concerti del buridda tre gruppi punk, con sottoscrizione di 3€ (Civilised Society?, Fel-D1, Santamaria Figa)

Nella seconda giornata di sabato 22 settembre ci si ritrova per pranzo al Terra di Nessuno, per prendere parte alle h.14 al workshop di BLS (Basic Life Support, corso di primo soccorso) che sarà integrato con un attenzione particolare all’abuso di sostanze e ai suoi trattamenti, svolto da Max del Lab57. La prima parte (il BLS) è a cura della Microclinica Fatih che nasce nel 2009 dall’impegno di medici, infermieri ed educatori, con l’obiettivo di lottare per il riconoscimento del diritto di tutti alle cure sanitarie; forniscono gratuitamente consulenza, consigli, prestazioni infermieristiche presso il C.S.O.A. Gabrio di Torino.
Al termine dei workshop è prevista una cena principalmente vegana con griglia libera per i partecipanti, gli artisti e chiunque voglia condividere con noi il pre-serata.
Dalle 24 avrà inizio l’invasione a ritmo psichedelico!
Due zone info-chill-out daranno la possibilità a chi si è seguito l’evento completo di mettere in pratica le conoscenze acquisite.

Per ulteriori informazioni e le adesioni ai workshop visitare il sito: www.progettoriduzionedeldannogenova.info